• Nuovo
    Adama MOMENTUM 80 wg fosetil alluminio 500 GR (ALIETTE) funghicida sistemico

MOMENTUM 500 G - FOSETIL ALLUMINIO - FUNGICIDA SISTEMICO IN GRANULI IDRODISPERSIBILI

COMPOSIZIONE 100 g di prodotto contengono:
  •  Fosetil Alluminio puro g 80
  •  Coformulanti q.b. a g 100
  CARATTERISTICHE MOMENTUM è un fungicida sistemico che penetra rapidamente nei tessuti vegetali muovendosi all’interno della pianta in senso ascendente e discendente, stimolando le difese naturali della pianta e scongiurando, vista la velocità di assorbimento, i problemi legati al dilavamento. MODALITÀ E DOSI DI IMPIEGO ORTICOLTURA Cetriolo, Melone, Cocomero: contro Peronospora (Pseudoperonospora cubensis), effettuare i trattamenti fin dalle prime bagnature infettanti alla dose di 200-300 g/hl d’acqua, distribuendo almeno 3 kg/ha di prodotto. Ripetere i trattamenti ogni 8-10 giorni Carciofo contro Peronospora (Bremia lactucae), Spinacio contro Peronospora spinaciae: effettuare trattamenti preventivi alla dose di 200-300 g/hl d’acqua, assicurandosi di distribuire almeno 3 kg/ha di prodotto. Lattuga: contro Peronospora (Bremia lactucae) effettuare trattamenti alla dose di 200-300 g/hl, fin dalle prime fasi vegetative, distribuendo almeno 3 kg/ha di prodotto. Ripetere il trattamento ogni 10-15 giorni. In presenza di forti sbalzi termici possono verificarsi problemi di sensibilità. Per impiego su lattuga romana effettuare saggi preliminari per verificare la selettività del prodotto. Fragola: contro Peronospora (Phytophthora cactorum e fragariae). Per evitare il deperimento anche in terreni molto infestati immergere le piante, prima del trapianto, in una poltiglia contenente 250 g/hl d’acqua per 15 minuti e far seguire, alla medesima dose, 1 irrorazione in primavera e 2 in autunno; oppure, sempre prima del trapianto, immergerle in una poltiglia a 250 g/hl per 15 minuti e far seguire 1 annaffiatura al piede in autunno e 2 in primavera alla dose di g 0,5 di formulato per pianta. FRUTTICOLTURA Melo, Pero: contro Marciumi radicali (Phytophthora spp.) effettuare un trattamento al mese, dalla fioritura fino al periodo di carenza, alla dose di 250 g/hl. Su piante già debilitate dalla malattia, il cui apparato fogliare non è più in grado di assorbire bene il fungicida, effettuare un’annaffiatura alla loro base (in modo da irrorare il colletto) una volta al mese, dalla sfioritura fino al periodo di carenza, con 1-2 litri per pianta di una poltiglia costituita da kg 5 di prodotto per 100 litri d’acqua. Melo, Pero: contro Ticchiolatura (Venturia inaequalis e pirina) effettuare trattamenti preventivi a 150-250 g/hl; nelle fasi pre-fiorali ed immediatamente successive all’allegagione si consiglia l’associazione con fungicidi di copertura (rame escluso) o con dodina. Pero: contro Maculatura bruna (Stemphyllium sp.), Colpo di fuoco (Erwinia amylovora) effettuare trattamenti preventivi alla dose di 250 g/hl d’acqua. Contro maculatura bruna ridurre la dose a 150 g/hl in caso di trattamenti in associazione con prodotti di copertura efficaci anche contro questa malattia. Vite: contro Peronospora intervenire preventivamente ogni 10-12 giorni con trattamenti alla dose di 250 g/hl di acqua. Si consiglia sempre l’associazione con formulati di copertura (rame escluso). Arancio, Limone, Mandarino, Pompelmo: contro Gommosi (Phytophtora spp.) effettuare trattamenti fogliari in primavera ed autunno alla dose di 200-300 g/hl d’acqua, utilizzando 10 litri di poltiglia per pianta. Quando le piante si presentano fortemente debilitate dalla malattia e gli apparati fogliari non sono più in grado di assorbire completamente il fungicida, integrare i trattamenti alla vegetazione con pennellature sulle parti infette del legno (tronco e branche). Vivai di fruttiferi: effettuare, con cadenza mensile, irrorazioni fogliari alla dose di 250 g/hl contro Phytophthora. Vivai di agrumi: impiegare ad una dose di 400 g/hl d’acqua ogni 60 giorni contro Phytophthora. COLTURE ORNAMENTALI (in pieno campo ed in serra): Contro Marciume radicale (Phytophthora cinnamoni) di conifere, Rododendro ed altre ericacee, Poinsettia, St. Paulia e Crisantemo, effettuare un’annaffiatura alla base delle piante con g 5-10 di formulato per mq una volta al mese in primavera. Contro Ficomiceti (Phytophtora, Plasmopara, Bremia) che possono attaccare le colture ornamentali, effettuare trattamenti ogni 10-14 giorni alla dose di 200-300 g/hl d’acqua fin dalle prime fasi vegetative.   TAPPETI ERBOSI DI GRAMINACEE: contro i deperimenti causati da Pythium (Pythium aphanidermatum, Pythium myriotylum, Pythium arrhenomanes, Pythium vanteropoolli, Pythium graminicola, Pythium periilum) effettuare trattamenti alla dose di 24 kg/ha diluiti in 5-10 ettolitri d’acqua. Effettuare i trattamenti quando si verificano le condizioni favorevoli allo sviluppo della malattia e ripetere ogni 2-3 settimane. INTERVALLI DI SICUREZZA - CARCIOFI, CETRIOLI, COCOMERI, MELONI, LATTUGA, SPINACI: 15 GIORNI; - FRAGOLE: 30 GIORNI; - MELE, PERE, UVE: 40 GIORNI; - ARANCE, LIMONI, MANDARINI, POMPELMI: 80 GIORNI
10 Articoli

in the same category

6 altri prodotti della stessa categoria:
Prodotto aggiunto al confronto